Visualizzazioni totali

sabato 11 ottobre 2014

Buongiorno a tutti.


Buongiorno, questa mattina qui a Genova non è il tempo più adatto per andare in moto.
In questi giorni come saprete ci sono stati molti disastri.
Molti fiumi sono esondati e la pioggia che è caduta in questi giorni ha allagato di nuovo strade e purtroppo anche negozi.
Un' uomo di 57 anni è deceduto, io quella sera ero vicino al luogo dell'accaduto e sono arrivato a casa per miracolo.

Qui ci sono un paio di video che vi faranno rendere conto dell'accaduto.


Altri video li trovate qui

venerdì 10 ottobre 2014

Electric Motion EM 5.7


Niente male le acrobazie che Christophe Bruand compie in sella alla trial elettrica Electric Motion EM 5.7, “numeri” che fanno venir voglia di provarla pur non essendo esperti trialisti. Nel video sembra tutto così semplice! Basta solo girare l’acceleratore, dare l’equilibrio giusto e dosare bene i freni e il gioco è fatto! Pareti insormontabili scalate in meno di due secondi!

Ma cosa rende così speciale questa moto da trial? Di sicuro il cuore che la spinge: un motore elettrico sviluppato apposta per le specifiche dell’Electric Motion 5.7. Il leggero e compatto propulsore a 48 Volts, è alimentato da un pacco batteria da 25 Ah con celle ai polimeri di litio. A credere nel progetto e a creare questa moto è stato Philippe Aresten, il presidente della Scorpa dal 2001 al 2007. Tutto cominciò a Montpellier, in Francia, dove Aresten ha cominciato a muovere i primi passi per portare avanti lo sviluppo di questa trial elettrica e lanciarla il prima possibile sul mercato.
L’esperienza di Aresten con la Scorpa e le innovazioni nel campo dei veicoli elettrici a due ruote hanno permesso lo sviluppo di questa moto che sarà presente all’Endurocross di Las Vegas. Proprio lì andrà a sfidare le concorrenti, come la KTM E Freeride (anche se è un modello da motocross). Probabilmente questa novità non sfuggirà all’occhio dei piloti di trial di tutto il mondo e magari tra qualche tempo vi sarà un vero e proprio campionato dedicato. E’ ancora presto per parlare ma, guardando ciò che è possibile fare con questa moto da trial elettrica, c’è molto da pensare!


seguimi sul mio canale YOUTUBE

Vedrai tantissimi video girati con la mia actioncam sony as20
E tantissimi altri video con i più grandi campioni di trial.




martedì 7 ottobre 2014

Nuovo video Only trial su Youtube

Affrettatevi, video interessanti riguardo il fantastico mondo del trial.
Video girati con action cam e montaggi originali, visita ora il canale...

Buona visione a tutti.

             2015 Montesa Cota 4RT


Montesa Cota 4Rt 2015
Montesa ha confermato che inizierà la commercializzazione del suo nuovo 2015 Cota 4RT260 a settembre. 
Così ben accolto nelle performance di business della Montesa Cota 4RT260 presentata l'anno scorso, ha deciso di continuare a migliorare la sua moto.
Montesa continua a commercializzare due versioni della sua altezza, il 4RT260 e Race Replica, un numero limitato ...       Offrendo accessori studiati appositamente dal team Repsol Honda Toni Bou e Takahisa Fujinami . Questi modelli sono prodotti in esclusiva da moderni impianti Montesa Honda in Mogoda, Barcellona.
Come novità è da notare che con il lancio dei modelli 2015, nella fabbrica è stata integrata un processo di saldatura per fabbricazione del serbatoio del carburante e il rocker con la produzione di corone in alluminio al fine di garantire alta standard di qualità del marchio.galleria
Per quanto riguarda il modello Race Replica, la principale novità tecnica è concentrata nel sistema frenante anteriore. Questo si distingue per l'adozione di una nuova pinza monoblocco (fatta di un unico pezzo) a 4 pistoncini . Il design della nuova clip è più rigido e più preciso del tradizionale in modo da ottenere più efficace e potenza frenante.
La grafica è tutta nuova e prende i colori delle moto ufficiali Honda Team Repsol pilotati da Toni Bou e Takahisa Fujinami. I ponti, manubrio e forcella sono ora anche in colore anodizzato nero.
galleria
Sia per questa versione e la 4RT260, il parafango anteriore ha un nuovo design con forme più spigolose. Più elegante e sportivo è il cambiamento delle  pedane , più elegante e più leggero in entrambe le versioni.
Il rapporto di trasmissione adotta un nuovo pignone e corona posteriore 41 denti in entrambi i modelli, quindi  piena potenza,  non è necessario sostituire tale componente né la catena.galleria
Per quanto riguarda gli sviluppi nel 4RT260 Cota, le sospensioni sono state profondamente modificate al fine di fornire al pilota un livello superiore di sensibilità e comfort, pur mantenendo la sensazione di leggerezza con la quale aveva già il modello 2014 per raggiungere questi benefici, la forcella anteriore ora dispone l'adozione di nuove molle e idraulica modificati, mentre la sospensione posteriore è stato rivisto per aumentare la regolazione della sensibilità di idraulica e di ottenere una maggiore precisione di regolazione.  valvola di regolazione idraulica regolabile in estensione e compressione è stata sostituita da una con regolazione manuale , eliminando la necessità di utilizzare alcun attrezzo.galleria
Il manubrio è un nuovo  con un nuovo design  più aperto, al fine di ridurre la fatica nelle estremità. Le pompe freno sono state esaminate e internamente riviste per  prestazioni.



Seguimi su you tube questo è il mio canale 

Troverai tanti video girati con la mia actioncam .

        
                 Buonavisione

lunedì 6 ottobre 2014

Scorpa presenta la gamma trial 2015 Twenty Series


Dopo diversi mesi di attesa e dopo le anticipazioni ad Eicma 2013, finalmente sappiamo come sono le Scorpa da trial per il 2015, denominate “Twenty Series” . Il motivo è semplice: Scorpa è impegnata da due decenni nell’offroad e più precisamente nel settore del trial





. La gamma comprende tre modelli da 125, 250 e 300 cc e non hanno niente a che vedere con i vecchi modelli “SR”. Per il rientro nel mercato, Scorpa non ha voluto strafare: il prodotto è classico, pratico ma molto potente. E poi c'è il nuovo look, estremamente personale.

125 CC: PER INIZIARE BENE
La nuova Twenty 125, che si ispira al suo predecessore, è stato progettato per consentire ai ragazzi di praticare trial e imparare le tecniche di guida prima di salire su una potente 250 o 300 cc. Un nuovo telaio promette molta precisione e stabilità grazie al design rigido e la posizione avanzata del serbatoio.Nuovo anche il blocco motore da 125 cc a corsa lunga con un nuovo cilindro e un sistema di scarico ad alte prestazioni. Tutto questo è completato da un’ampia scatola del filtro dell’aria e un manicotto di grandi volumi per una coppia ottimale e potenza a tutti i regimi. A differenza del precedente modello SR, ha un sistema di sospensione tirante per una migliore trazione.

250/300 CC: VERSATILI E SPORTIVE
I modelli 250 e 300 sono stati progettati per soddisfare le esigenze della maggior parte dei piloti, dai principianti ai professionisti. La 250 è completamente nuova: iI motore è progettato per offrire un comportamento ad hoc per il trial, morbido e fluido ai bassi regimi e ideale anche per le zone più tecniche. Da metà gas in poi, però, gli ingegneri hanno dotato il monocilindrico anche di allungo, senza sacrificare controllo e facilità di utilizzo. La 300 è la moto ideale sia per i principianti che per i veterani. Inoltre, grazie alla maggiore potenza, questa cilindrata permette ai piloti esperti di sfidare i terreni più ardui e le salite più ripide. Tanto divertente quanto potente, sarà la moto per gli appassionati in cerca di emozioni estreme.



Seguimi sul mio canale YOUTUBE